A PENNA

Scrivere è un piacere, un impegno, un dovere nei confronti della propria lingua; un modo per rielaborare il tempo, per creare nuovi scenari, costruire percorsi di crescita, affinare idee e pensieri. Un po’ alla volta voglio raccogliere qui i testi su cui mi sono cimentato in passato; non che ora abbia smesso; solo, mi sono dedicato ad altri tipi di ricerche!

2004

CCN

Breve e sfortunato romanzo epistolare ai tempi del web

2003

Metafantastorie

Appunti di viaggio fantasiosi di un antropologo con pretese metafisiche

Dramatis persona

Esperimento a tema nella forma di una raccolta di appunti di ispirazione filosofica

2002

Storie di Pan

Racconti di ispirazione mitologica su un passato che non smette mai di parlare

2001

Il Mosaico

Un’autobiografia in forma poetica lunga molti anni

1999

Il libro del ritorno

Appendice di un percorso storico e spirituale, sospeso tra fantascienza e reminiscenze bibliche

1996

Ricordi

Piccola raccolta di sussulti emotivi provenienti da un’epoca di sofferenza autentica